Interrogativi

spazzolare i capelli

INTERROGATIVI

L’alba spegne
la lampada della notte
con alito soave.
Con dita bambine
il sole spezza il filo
a una collana di brina

– mentre pettino
capelli d’interrogativi-.

Davanti alla mia porta
sosta corporeo il tempo:
viaggiatore senza bagaglio
che oblitera quaderni di memorie.
Artista che non concede i suoi “bis”

– mentre pettino
capelli d’interrogativi -.

La speranza del giorno
s’indora come il grano
che pur consapevole di falce
vagheggia pane.

Il vento che mi abita dentro
muove il braccio,
a salutare velieri oltre l’orizzonte.

– mentre pettino
capelli d’interrogativi-

La sera, reca sbuffi di libeccio
e sabbia d’africa mi deposita sul viso.
Coglierò l’ultima stella,
alle cinque della sera.

– mentre pettino
capelli d’interrogativi.

Annunci

Informazioni su annysea

Nulla da dichiarare
Questa voce è stata pubblicata in poesie edite. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...