Oltre le vetrate

cartolina oltre le vetrate

Non lascerò che entri nel cuore
questo nevischio d’ottobre.
Ho sulla pelle le tracce di un sole agostano
che non vorrei sfrattare dalle membra.

Mi adorna ancora di tepore.
Mi seduce di frutti mielosi.
Non voglio socchiudere l’uscio
alla nuova stagione
che d’incognite ha piene le giare e i palmenti.

Ella avanza prodiga di mosto novello
di asprigni cotogni
e vellutati melograni.

Esibendo credenziali di precoci brividi
s’insedia a raggelarmi l’anima contadina.

Oh mio sole, non lasciarmi, resta.

C’è tempo per cedere lo scettro al generale inverno
che a pugni stretti respingo oltre.

Oltre le vetrate degli occhi!

Annunci

Informazioni su annysea

Nulla da dichiarare
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

2 risposte a Oltre le vetrate

  1. Piero e Anna ha detto:

    Beata te, Anna, per la tua vita vissuta in simbiosi con la natura! Passo vitale nell’abbraccio col Creatore e tutte le sue creature: Grande eredità hai colto e seminato tra noi mortali, attraverso la tua profonda sensibilità espressa in versi delicati che lasciano nell’anima segni indelebili.
    Grazie da Piero e Anna

    • annysea ha detto:

      Carissimi Anna e Piero, vi ringrazio di cuore per le belle parole… spero che “le vetrate dei miei occhi” siano sempre aperte, nette, lucide per poter guardare OLTRE!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...