Passo doppio

                          

Vieni,

è tempo di mietere…

il grano è già alto

nei miei occhi

e si piega sinuoso

sotto il bagliore della falce.

E’ tempo…

innalzeremo i covoni al cielo

come totem antichi

e li adoreremo;

a loro sacrificheremo

l’agnello più tenero.

E’ tempo

di mietere:

il frumento ha raggiunto

il carato purissimo dell’oro,

e nella forgia dell’anima

arde la fiamma tenace

alimentata

dal soffio dell’attesa.

E la danza del tempo e dell’amore

risuona per i campi,

non senti?

La tua voce si accosta alla mia

per una melodia in” passo doppio”.

bibliografia-_a_patto_di_viaggiare

Lirica tratta dalla Pubblicazione  ” A patto di viaggiare”

Per la Collana “PassoDoppio”  1990

Portofranco Editore- Taranto

Annunci

Informazioni su annysea

Nulla da dichiarare
Questa voce è stata pubblicata in Grano, mietitura. Contrassegna il permalink.

Una risposta a Passo doppio

  1. silvestro ha detto:

    E mentre tu mieti il grano maturo inondato dalla luce del sole, canterò insieme a te una canzone nuova, dolcissima, che sentirai tu sola. Il ballo sarà sino alla luna nuova, interminabile e sinuoso.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...