L’Arcobaleno tra le mani

rainbow-tower

E non annotta

sul tuo ricordo

il sole leonino:

pare che sul tuo nome boschivo

si riversi il plenilunio.

 

Indiscrete,

stelle

 lucciole

 cicale

gli occhi mi ricolmano

di luce.

 

Ormai solo memoria,

la tua voce,

diviene arcobaleno

tra le mani.

“La torre e l’arcobaleno” San Vito frazione di Polignano a Mare

Annunci

Informazioni su annysea

Nulla da dichiarare
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

3 risposte a L’Arcobaleno tra le mani

  1. silvestro ha detto:

    RICONOSCO QUESTA POESIA COME I BATTITI DEL MIO CUORE. MI FU CARA DA SEMPRE
    E QUEL NOME BOSCHIVO ME LO SONO TENUTO NELL’ANIMA ANCHE SE NON NE SO LA SUA
    DESTINAZIONE. OPPURE SI? NON IMPORTA. L’ARCOBALENO HA I COLORI DEI TUOI
    OCCHI E LA FELICITA’ DI AVERLO TRA LE MANI. NON TI RINGRAZIERO’ MAI ABBASTAZA
    SE NON CON LA GENTILEZZA E LA PAZIENZA CHE MI RISERVI.

  2. Riccardo ha detto:

    Questi versi sono pervasi da una profonda tristezza, belli e molto malinconici. Ciao Anna. Riccardo

  3. g.paolocci ha detto:

    La tristezza lascia il posto al colore dell’arcobaleno e speriamo che doni la sua allegria, un saluto

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...