L’Angelo della Luce, poesia collettiva

14958549_10210529778071553_1000040370_n

L’Angelo della Luce

L’angelo della luce

è il papà di tutti gli angeli custodi,

ci da il senso della libertà di vivere,

il respiro per inalare l’immenso.     (Mary)

In ogni angolo  buio…

passa la luce,

perché arriva sulle ali e negli occhi dell’Angelo…

al quale Dio ci ha affidato.      (Marcello)

Per Te
mio Angelo della Luce
suggerisce versi
l ‘ anima
emozionandomi
sino alle lacrime.
Immensurabile Amore
per i suoi figli
l ‘Altissimo
della tua Luce
ci fa dono.
Per credere, sperare
per proseguire
il nostro cammino. . .
Sorrido. . .
Sei al mio fianco !
( Angela D’Amone )

L’Angelo della luce

E’ troppo presto per toccare i contorni

di un disegno di nuvole appena baciato dal sole

in cui filtra la luce più bianca.

Le mie dita accarezzano appena

la candida emozione che mi attanaglia la gola,

e un angelo, come spada di Damocle,

mi taglia la vista e dilata la distanza

rendendomi a lui più vicino.

Sto sognando!

L’angelo della luce non è come un dipinto

e ne una pietra marmorea,

ma ha sembianze di un suono,

dove l’origine è un filo che lega da dove sono venuto…

e volare con lui nel pensiero,

nella luce vivissima e dentro l’amore

si incontrano uniche essenze.

Mi parla!

Al di la di ogni confine

c’è sempre vita, mi spiega…

e tocca a te prendere quel che si presenta

smerigliando incertezze

per farne armonia dove il tempo sembra fermarsi

e contemplare la luce.

Vorrei non svegliarmi o non dormire…

ma è troppo presto per farne metafora

nella visione di stelle lucenti

in cui occhi assai luminosi vegliano il mondo

e sembrano dirmi… ci sono…

anche quando credi d’essere solo.

E questo colma la mia esistenza

immersa sia nel dolore che nel pianto,

in cui oltre, mi dici,

c’è sempre la stessa stupenda luce.      (Andrea Iaia)

L’Angelo della Luce ha aspettato paziente al mio fianco

affinchè mi destassi dall’ombra scura della notte .

Mi ha inviato nastri lucenti ove posare,

al mio risveglio, le pupille assonnate.

La Luna, da sempre incaricata con le stelle

ad illuminare la terra,

di fronte alla Maestosità del Messaggero,

timida si è lasciata rotolare indietro,

nei crateri dell’Universo.

L’Angelo della salvezza mi ha afferrata per i capelli e

mentre una fessura si schiudeva in una nuova Alba,

la sua lama lucente

ha allontanato le tenebre dalla mia Vita,

per sempre.                                                                            (Mina Cipriano)

Il persistente crepuscolo dei giorni

L’Angelo mutò in luce diamantina,

le giare vuote di risate

colmò di nuova musica,

spezzò legami di antiche prigionie.

Progettò per me

un percorso nuovo,

il suo indice come lama d’aratro

mi tracciò sentieri.

La breve pressione delle sue dita

spezzò l’antico giogo della solitudine.

Come città fortificata

ripresi a vivere, sorridendo

ad ogni nuovo mattino.

Sepolte per sempre le vestigia antiche

il lutto di Elettra riposi

tra il ciarpame delle soffitte.

Le stelle della sera

trovano balaustre lucenti nei miei occhi.

Tra le dita germogliano i talenti

per i bambini delle terre affamate.

Le mie mani troveranno la forza

per rialzare le mura di città terremotate.       ( Anna)

Creato dalla divina

Misericordia

Trasforma

l’Arcano buio

In una dolce luce

E

Sotto la protezione

Delle sue ali è riposta

Una piccola speranza

pur tra le dolorose tracce

Di quei secondi interminabili.       (Caterina Massaiu)

L’Angelo della Luce

accende barbagli tra i riccioli dei piccoli,

ma dimora nel cuore dei vecchi e per loro,

con ali di cristallo, alita ricordi di perse primavere

e gigli bianchi…

Accende guizzi tra rughe senza sorriso.

Per loro disfoglia il fosco di tramonti e li fa’ d’oro,

pronto a prenderli per mano quando,

smarriti e stanchi si incammineranno

per i solchi del cielo verso la vera Casa.     (Marinella Capellini)

Illumina l’anima degli abitanti del mondo,

non sanno della cattiveria che sgorga dalla loro ingordigia,

tu puoi portare nei loro cuori

la fiamma della bontà, del perdono e della pace.     (Mimma Peraino)

Nel buio accarezzante il viso

l’osservo d’un alone di felicità

quel dolce respiro che s’annuncia

sulle ali d’una vissuta eternità

Quell’ombra che s’avvicina,

quell’ombra che mi sussurra

tra le tenebre con sottile voce

tra le onde d’un tempo passato

per colorare di germogliata gioia

del mondo la sua immensità.

Angelo della Luce

Angelo d’ogni momento di vita

con le albe e i tramonti ad osservare

per il cammino che l’esistenza conduce

L’anima mi si illumina

il mio cuore freneticamente batte

la fiamma della vita arde

la fiamma della pace e della serenità

allo splendere d’ogni mattino         (Giovanni Monopoli)

Allora l’ Angelo della luce le accarezzò il viso e le disse:

“perchè guardi in basso, Donna ?

alza gli occhi e guarda il cielo !

La luce non ha colore, non ha sesso, non ha confini.

Cerca la luce negli occhi della gente,

nel cuore dei tuoi cari,

sul sorriso dei bimbi e nella nostalgia dell’ anziano.

Cerca la luce nel dolore del fratello che soffre

e nella felicità dell’ amico che gioisce,

cerca la luce nella tua Fede,

in quello che fai e in quello che cerchi,

cerca la luce nelle tue passioni,

nei tuoi sogni e nelle tue battaglie ,

in quelle vinte e in quelle perse

e là dove avrai trovato anche solo un piccolo bagliore …

avrai trovato ME !                                              (Rina Bello)

Se tu scendessi dal Cielo,

mio Angelo della Luce,

ti farei vedere le Meraviglie Terrestri,

gli Ulivi, gli Abeti e i Pini maestosi.

Fiori profumati per farne ghirlande delicate

per gli Angeli del Cielo.

Ti porterei al Mare per danzare con la sua musica

e tenendoti per mano

solcheremo insieme i sentieri della vita,

ti darei il Pane e il Vino,

alimenti Sacri della mia terra.

E…. prima di lasciarci

ti abbraccerei per custodire per sempre

nel cuore questi momenti !!!                                           (Giovanna Venneri)

Conquistare ogni giorno

insegnamenti per il nostro cuore, frasi, parole,

esempi, azioni, fatte con amore.

Entrano dentro di noi, orientano,

tracciano solchi nuovi, tratteggiano sentieri

ove la mente si sintonizza con l’anima.

Binomio vincente per far rinascere

nuovi germogli di vita!

(Dora Forino)

Angelo della luce,

ti prego, raccogli i fiori e i frutti più buoni

dall’albero che tocchi con le tue mani,

donali a Nostro Signore Gesù

che possa assaporare i dolci frutti

e il profumo dei fiori che lui stesso ha creato,

ed un fiore anche piccolo, portalo ai nostri cari

che sono in cielo

affinché sappiano che noi li amiamo

  (Concepita Sansone)

Angelo della luce

Aiuta dove c’è la povertà

Illumina le carceri dove

ci sono persone che soffrono

corri va vicino non li lasciare .

Proteggi i bimbi che muoiono di fame

sono come sassolini lucenti,

mettili in un canestro e falli dondolare

con meravigliosi canti.

Spargi in tutto il mondo

la pace, guarda lontano

il povero che ha fame.

Conforta i bimbi che

hanno perduto la mamma

vigila su di loro quando sono sulle barche .

Benedici le scuole dove i nostri bimbi vanno, i bimbi

sono come le api nell’ alveare pronti a volare

e ci sia per ognuno un fiore.

Angelo della luce sii sempre vicino ai grandi

con il tuo amore infinito

vieni su questa povera terra,

illumina il mio cuore quando piange

                                                               (Ada Coppola)

L’ANGELO DELLA LUCE

Mi vengono pensieri

strani / puerili e non so più dov’è il cielo / dove

stanno le stelle / dove sei tu

e mi perdo

non so più verso dove

In quale direzione / in quale lontananza

e ti cerco / con le mani disegno

tra le ombre delle nuvole

e la luce

del cielo / nello spazio le tue sembianze

un tuo sopracciglio / un ciuffetto

di capelli / la tua lucida  pupilla

nell’aria con gli stessi colori

caldi dell’autunno e ti prego

a rimanere nell’aria

nel disegno

nella mente / a me vicino

In ogni momento come

questa notte di pianto.    (Silvestro Silvestri)

Angelo di luce
Sguardo d’amore
Dolce carezza dell’anima,

Compagno silenzioso di dolori nascosti

tra finti sorrisi.
Consolatore di sogni finiti.
Amico fedele di gioie mai vane
Amico di sempre !!!!       (Grazia Maria Corallo)

 

***

Non c’è buio, dove c’è un Angelo.

la sua figura sprigiona Luce

le sue ali diventano luminose

quando si librano sul tuo capo.

Vola leggero come il vento di primavera

posandosi sulle spalle di un uomo,

di un bimbo, di una donna frettolosa.

Si posa sulle spalle di un ammalato

per alleviare i suoi dolori.

Oggi ho sentito un angelo

posarsi sulla mia spalla

solo per farmi compagnia.

(Ester Lepore)

 

Annunci

Informazioni su annysea

Nulla da dichiarare
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Una risposta a L’Angelo della Luce, poesia collettiva

  1. Mina Cipriano ha detto:

    Anna stai facendo un bel lavoro con queste tue iniziative, ci stai dando la possibilità di metterci in gioco. Quelle nostre parole che adesso sono scritte sarebbero rimaste chiuse in gola, senza la possibilità di uscire. Grazie, Mina

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...