Per una poesia di Steve Barnet

18716808_10212468025366524_2120089882_nLA MAISON DU POETE

Al numero 10
la “maison du poète”
gerani rossi al balcone
che al mattino amo sfogliare.

Agli ignavi sembrano fiori
ma è un cuore rosso
esposto ai venti di scirocco
e qualche volta al gelo del grecale.

Se tu venissi…
saliresti solo tre gradini
per immergerti in una galassia di profumi.
Cosa mangeresti a cena
ti sarebbe facile intuire.

Nello stretto vestibolo
si adunano fragranze
ruffiane…

Vieni, sono da sempre qui,
come una galassia immobile
in attesa di un uragano di abbracci
e una sassaiola di baci
sulle labbra umide
e sugli occhi asciutti
bagliori di stelle lontane.

Annunci

Informazioni su annysea

Nulla da dichiarare
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...