Dolore liquefatto

statua-lacrima.png

 

Lacrima, dolore liquefatto,

dolore che coagula sul volto

come rovo che ti strappa le carni.

Dolore, assenzio che si deve ingoiare.

Sulle labbra tumefatte

si depone tuo malgrado

come nebbia impalpabile.

Non ti puoi leccare le ferite,

non c’è conforto,

non c’è mano samaritana che si tende

per tergerti le lacrime,

quelle amare, che ti lasciano solchi

sul viso, che ti segnano come lama d’aratro.

Ma ricordati,  c’è sempre una speranza

riposta nelle stive dell’anima tua,

che ti fa credere e sperare

che tu possa ritornare a vivere,

a sorridere, ad amare, a sognare

debellando tutte le lacrime,

le passate, le presenti, le future,

perché hai dentro di te la quercia della vita.

Quell’albero secolare che s’inargenta,

che si espande, s’ingigantisce,

generando in te il prodigio della Poesia.

Annunci

Informazioni su annysea

Nulla da dichiarare
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...