Fuoco di memorie

fuoco

UN FUOCO DI MEMORIE

 

 

Il primo vagito della sera
si annuncia,
-fiocco rosso all’orizzonte-

Trapunta di stelle.
Guanciale di nuvola.
Carillon di vento.

Vacilla il giorno
e si rammenta appena
il suo passaggio.

Sospiro di poeta, la luna,
soffia fiati di luce
sui muretti imbiancati
di calcina.

Gomitolo d’argento
tesserò con il tuo filo
una fascia a trama stretta
perché i sogni
non fuggano lontano.

Se un brivido di gelo
pervaderà la notte,
ti scalderò a un fuoco di memorie.

Che tu non abbia freddo,
anima mia.

 

Annunci

Informazioni su annysea

Nulla da dichiarare
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...